fbpx
pizza_up_3_2.jpeg
  • News

Pizza Up: Simposio Tecnico sulla pizza italiana contemporanea

Il 4,5 e 6 novembre presso l’Università della pizza di Padova, si è tenuto Pizza Up, la 14esima edizione del Simposio Tecnico sulla pizza italiana contemporanea.

Pizzaioli di taglio contemporaneo da tutta Italia si sono riuniti e confrontanti con esponenti della stampa e della cultura su temi dai risvolti tecnici e sociali. Parola chiave di questa edizione era #empatia e il focus degli incontri era la comunicazione in senso lato tra pizzaiolo e cliente, veicolata dalla qualità e dall'immagine della pizza che viaggiano su due piani paralleli: la tavola e i social network.

 

Pizza Up: quando una pizza si definisce #empatica.

È fondamentale creare un rapporto solido con il cliente per trasferirgli il valore della filiera attraverso ciò che si serve in tavola. La pizza italiana contemporanea deve trasmettere la sensibilità dell’autore e il servizio di sala deve predisporre il consumatore a lasciarsi guidare e ad avere fiducia nel pizzaiolo.

La pizza è empatica perché racchiude i tre elementi indispensabili per il successo:

pensiero – è fondamentale che il pizzaiolo abbia un’idea precisa della sua pizza. Questo pensiero deve guidare prima la comunicazione in tutte le sue declinazioni poi il cliente che ad ogni morso deve assaporare l’ emozione di chi impasta;

condivisone – la crescita passa attraverso l’esperienza personale e condivisa. L’ascolto dei colleghi e del consumatore è la chiave per migliorarsi;

tecnica – la scelta degli ingredienti e la cura delle lavorazioni sono la base per un prodotto eccellente. Passione non è sinonimo di qualità, le migliori preparazioni sono frutto di conoscenza.

Pizza Up: l’importanza dell’immagine e della comunicazione

Oltre ai consueti spazi tecnici e pratici dedicati alla produzione della pizza, nell’edizione di quest’anno, ci sono state numerose testimonianze di professionisti che hanno incrementato il loro lavoro grazie all’attenzione rivolta alla comunicazione in termini di immagine coordinata, comunicazione social e tv.

Dai vari interventi è emerso che avere un’immagine coordinata in termini visivi e di linguaggio è fondamentale per rendersi riconoscibili. Nell’epoca della condivisione non è pensabile che un buon piatto si giudichi solo dall’assaggio: il linguaggio e l’immagine con cui ci si presenta sul mercato parla di noi a chi non ci conosce e deve emozionare chi guarda lo schermo. Solo provocando un’emozione si può pensare di essere ricordati, quindi scelti. 

Sono intervenuti:

Nikita Serggev L'arcade - Porto San Giorgio

Nicola Somma Cannavacciuolo Bistrot - Torino

Corrado Assenza Caffè Sicilia – Noto

Tinto Prudente conduttore del format di LA7 “Mica pizza e Fichi” con Luca Pezzetta di Osteria di Birra Del Borgo

Inoltre cuochi brasiliani e messicani che hanno condotto format televisivi nei propri paesi.

 

L’Università della pizza, leggi l’articolo dedicato.

 

Contatti

  • Olivetti Gianluca
    via del Molino 20 bis
    60035 Jesi (AN)
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ditta Olivetti Gianluca. C.F. LVT GLC 75T22 E388C - P.iva 02171850429 - REA AN 167212 - All rights Reserved. Made by FC Informatica